Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di AGRIGENTO


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Cattolica Eraclea » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Il 24 maggio del 1610, al barone di Siculiana don Blasco lsfar et Corillas venne concessa (dal viceré di Spagna Duca di Escalona) la licenza di popolare la "baronia di Platani seu Monforti", cioè una di quelle terre che si estendevano presso la riva sinistra del fiume Platani, che già da mezzo secolo appartenevano agli Isfar.
Blasco, ideatore e fondatore, chiese il permesso di poter chiamare il nuovo paese Cattolica, per attirarsi la simpatia della "Maestà Cattolica" Filippo IIII e nello stesso tempo per sottolineare l'impegno di adoperarsi a cancellare definitivamente dal territorio le ultime tracce di insediamenti urbani delle comunità saracene che erano di fede musulmana. Un piccolo centro abitato già esisteva sullo stesso territorio in cui venne fondata Cattolica. Forse era poco più di un villaggio, che aveva il nome di Ingastone e che sparisce con la fondazione di Cattolica.
Per la scelta del nome del nuovo paese, gli Isfar fecero un vero e proprio "consiglio di famiglia", durante il quale prevalse l'idea di rifarsi all'antico nome del Platani, che era Licus, che significa salato. Così dall'unione di Cata, che significa presso e Licus sorse la denominazione Cattolica.
Ma il vero fondatore della città di Cattolica fu il primogenito del barone Blasco, il giovane Francisco che, ricevuta in dono dal padre nel 1611 la terra di Cattolica, ne favorì l'insediamento di molte famiglie che provenivano dai centri più vicini e in particolare da Sant'Angelo Muxaro, Montallegro, Villafranca, Raffadali, Calamonaci, Burgio, Caltabellotta e anche Siculiana.
Nell'anno 1612, arrivata la definitiva approvazione del Re di Spagna Filippo III, venne sancita e ufficializzata la nascita di Cattolica che nello stesso anno venne eretta a baronia.
Nel 1615 Filippo III eleva a ducato la baronia di Cattolica conferendo il titolo di duca a Blasco, poiché il figlio Francesco era morto nel 1614. Con lui si estinse anche il ramo maschile dell'antica e nobile famiglia degli lsfar, e il titolo di duchessa fu ereditato dalla figlia Giovanna, la quale fu nominata principessa nel 1620.
Durante i primi secoli di vita, il territorio di Cattolica cominciò ad ingrandirsi sia in estensione che come numero di abitanti. La Signoria di Cattolica passò ai Del Bosco a seguito del matrimonio di Giovanna con Vincenzo Del Bosco, duca di Misilmeri. In questi anni vide la luce la prima chiesa del paese, quella del Purgatorio, che venne presto arricchita di opere d'arte e di pregiate tele, tra cui quella del martirio di Santo Stefano, di Pietro Novelli. La principessa Giovanna fondò il Convento della Mercede e nel secolo seguente sorsero altri edifici sacri. Nel 1700, la signoria di Cattolica passò alla famiglia Bonanno.
Il 31 maggio del 1874 con regio decreto del re d'Italia Vittorio Emanuele II, al nome di Cattolica venne aggiunto quello di Eraclea.
Oggi Cattolica è un modesto centro che ha visto molti dei propri cittadini costretti all'emigrazione a causa delle difficili condizioni economiche.
L'economia locale è prettamente agricola e nel territorio circostante si coltivano la vite, l'olivo e gli agrumi; notevoli anche i frutteti e i mandorleti.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO
AgrigentoAlessandria della RoccaAragonaBivona
BurgioCalamonaciCaltabellottaCamastra
CammarataCampobello di LicataCanicattiCasteltermini
CastrofilippoCattolica EracleaCiancianaComitini
FavaraGrotteJoppolo GiancaxioLampedusa e Linosa
LicataLucca SiculaMenfiMontallegro
MontevagoNaroPalma di MontechiaroPorto Empedocle
RacalmutoRaffadaliRavanusaRealmonte
RiberaSambuca di SiciliaSan Biagio PlataniSan Giovanni Gemini
Sant Angelo MuxaroSanta ElisabettaSanta Margherita di BeliceSanto Stefano Quisquina
SciaccaSiculianaVillafranca