Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di AGRIGENTO


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Bivona » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Bivona, centro agricolo e culturale della provincia di Agrigento, sorge a 503 m sul livello del mare, ed è ormai nota in tutta la Sicilia come la città delle pesche.
Il paese si trova su di una collina, alle pendici del Monte delle Rose, nell'alta valle del fiume Magazzolo, ed è attraversata, oltre che dal Magazzolo, anche dal fiume Alba, che si trova incanalato sotto la via Lorenzo Panepinto, costruita nel 1847.
La cittadina di Bivona fu fondata dal tiranno di Siracusa Gelone; nell'antichità si chiamava Hipponium. Se si prescinde da queste lontane tracce, bisogna far riferimento ad un documento del 1160 per trovare un atto che citi il paese. Da questo testo si evince che era un piccolo casale di origine musulmana. Occorre poi fare un salto di due secoli, quando il paese è sotto il dominio dei Chiaramonte. Verso la fine del 1300 la baronia passò a Nicolò Peralta e quindi, nel 1404, ad Artale di Luna, da cui ebbe origine il famoso "caso di Sciacca", di triste memoria. Bivona fu al centro di questo celebre episodio. Di quegli anni rimane traccia solo attraverso i resti di un antico castello edificato da Corrado D' Auria. La famiglia Luna rimase al potere a lungo e Pietro, nel 1530, ebbe il titolo di Duca. L'investitura possò poi ai nobili Moncada nel 1621. Quindi vennero in successione le famiglie Alfan de Ribera e De Toledo, che furono gli ultimi Duchi ad esercitare la signoria sul paese e non vengono ricordati certamente per le loro capacità amministrative. Il paese conserva ancora buone tracce del suo passato. Vi si trovano soprattutto chiese medievali e moderne. Di notevole interesse artistico è soprattutto la Chiesa Madre, del secolo XII, realizzala da Giovanni Chiaramonte e quindi in stile chiaramontano, la chiesetta di San Bartolomeo, con il suo portale cinquecentesco, la Chiesa di Santa Rosalia di antiche tradizioni. Quest'ultima venne costruita in onore della "Santuzza", che nel 1576, invocata dai fedeli, ebbe il merito di aver fatto cessare la peste. Bivona, per questo, l'ha eletta a propria Patrona e festeggiata la sua festa il 4 settembre, con fiera e mercato. Indubbiamente la caratteristica che salta all'occhio del visitatore è la salubrità dell'aria e la bellezza del paesaggio: immersa nel verde di boschi e vegetazione mediterranea, Bivona offre un rifugio tranquillo per quanti stressati dalla routine e dallo smog delle metropoli vogliono concedersi momenti di puro relax. Inutile negarlo, chi giunge a Bivona non può fare a meno di assaggiare le prelibate pesche che hanno reso questo piccolo centro la patria della pesca in Sicilia e nell'Italia meridionale. Nel mese di Agosto poi (ed in particolare l'ultima o la penultima domenica) è possibile assistere alla Sagra della pescabivona, manifestazione ricca di eventi culturali, musicali e sportivi, dove non mancano degustazioni di ogni tipo: dalla marmellata di pesche alle pesche col vino, dalla crostata al gelato alla pesca.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO
AgrigentoAlessandria della RoccaAragonaBivona
BurgioCalamonaciCaltabellottaCamastra
CammarataCampobello di LicataCanicattiCasteltermini
CastrofilippoCattolica EracleaCiancianaComitini
FavaraGrotteJoppolo GiancaxioLampedusa e Linosa
LicataLucca SiculaMenfiMontallegro
MontevagoNaroPalma di MontechiaroPorto Empedocle
RacalmutoRaffadaliRavanusaRealmonte
RiberaSambuca di SiciliaSan Biagio PlataniSan Giovanni Gemini
Sant Angelo MuxaroSanta ElisabettaSanta Margherita di BeliceSanto Stefano Quisquina
SciaccaSiculianaVillafranca