Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di CATANIA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Tremestieri Etneo » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






A 400 m s.l.m. e a 9 km da Catania sulle pendici meridionali dell'Etna.
Il paese ha la caratteristica urbanistica di snodarsi in lunghezza, lungo la strada (via Etnea) che si dirige verso l'Etna.
Comprende amministrativamente la frazione Piano (2 km a nord).
Reperti archeologici ritrovati nelle varie contrade del territorio testimonierebbero l'antica origine dell'abitato. Il nome sembra derivare dalla degenerazione del latino "TRIAMONASTERIA". Citato, infatti, come Trimosterium fu inizialmente un casale dipendente da Catania. Il territorio è stato coperto varie volte da colate laviche, la più antica di cui si ha testimonianza storica risale al 122 A.C. a cui si sono succedute quelle del 1381 e del 1408. I terribili terremoti del 1169, del 1693 distrussero l'abitato. Nel 1446 con Bolla Pontificia la Chiesa "De Tribus Monasteriis" fu dichiarata parrocchia. Nel 1641 il "casale" di Tremestieri fu venduto da Catania, a cui apparteneva, al ricco commerciante Giannaandrea Massa, assieme al titolo di Duca di Tremestieri. Nel 1646 il titolo, disgiunto dal possesso del territorio che rimase al Massa, fu ceduto al nobile Pietro de Gregorio Buglio. A seguito del matrimonio della figlia di Pietro de Gregorio con Francesco Rizzari, il titolo di Duca di Tremestieri fu trasferito a quest'ultima famiglia a cui, per successione, ancor oggi appartiene. Negli ultimi anni il paese ha conosciuto uno sproporzionato sviluppo demografico a causa di una repentina ed incontrollata crescita edilizia nella frazione Canalicchio posta nelle zone periferiche fortemente interessate dal fenomeno diffuso dell'abusivismo edilizio.
Economia:

Le principali risorse economiche di Tremestieri Etneo sono il commercio, l'agricoltura (agrumi, uva, olive, ortofrutticoli), piccole aziende tessili e piccole industrie artigianali per la trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici(in particolare salumifici), cave di pietra.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI CATANIA
Aci BonaccorsiAci CastelloAci CatenaAci Sant Antonio
Acireale AcitrezzaAdranoBelpasso
BiancavillaBronteCalatabianoCaltagirone
Camporotondo EtneoCastel di IudicaCastiglione di SiciliaCatania
Fiumefreddo di SiciliaGiarreGrammicheleGravina di catania
Licodia EubeaLinguaglossaMalettoManiace
MascaliMascaluciaMazzarroneMilitello in Val di Catania
MiloMineoMirabella ImbaccariMisterbianco
Motta Sant AnastasiaNicolosiPalagoniaPaterno
PedaraPiedimonte EtneoRaddusaRagalna
RamaccaRandazzoRipostoSan Cono
San Giovanni la PuntaSan Gregorio di CataniaSan Michele di GanzariaSan Pietro Clarenza
Sant Agata li BattiatiSant AlfioSanta Maria di LicodiaSanta Venerina
ScordiaTrecastagniTremestieri EtneoValverde
ViagrandeVizziniZafferana Etnea