Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di CATANIA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Castel di Iudica » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Il paese dista 52 km da Catania a 475 m s.l.m. a nord del Monte Judica sul quale sussistono resti d'età greca. Citato in età saracena col nome di Zotica, ebbe un munitissimo castello, assalito e preso da Ruggero. Successivamente il borgo, col suo territorio, appartenne a Caltagirone seguendone le vicende. Il comune fu costituito nel 1934 staccandolo da quello di Ramacca. Il monte Judica ha una posizione fortificata, si estende in direzione est-ovest, è scosceso in ogni sua parte e a tratti precipitoso. Per queste condizioni e per la sua posizione topografica non potè restare fuori dagli avvenimenti storici dell'isola fin dalla preistoria. Alcuni studiosi sostengono l'esistenza fin dall'VIII secolo a.c. di una città greco-indigena sul monte, che continuò a vivere in epoca romana, bizantina, araba e normanna. Oggi il paese è costituito da un nucleo centrale, sito a mezza costa del monte Judica, e dalle frazioni di Carrubo, Giumarra, Cinquegrana e Franchetto.
Economia:
Buona parte del territorio comunale è costituito da boschi, prati e pascoli permanenti che favoriscono l'allevamento di ovini e caprini (oggi oltre 4.000 capi), bovini, equini e suini.
Considerevole è l'uso di calcare, a lastroni quasi regolari, nell'architettura spontanea fiorita sul monte Judica e nelle vicinanze; ne sono esempi le tipiche fattorie, i resti dei muretti di recinzione degli ovili, il suggestivo rudere della Chiesa di S. Michele Arcangelo. Prodotti agricoli: agrumi, cereali, olive, prodotti caseari.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI CATANIA
Aci BonaccorsiAci CastelloAci CatenaAci Sant Antonio
Acireale AcitrezzaAdranoBelpasso
BiancavillaBronteCalatabianoCaltagirone
Camporotondo EtneoCastel di IudicaCastiglione di SiciliaCatania
Fiumefreddo di SiciliaGiarreGrammicheleGravina di catania
Licodia EubeaLinguaglossaMalettoManiace
MascaliMascaluciaMazzarroneMilitello in Val di Catania
MiloMineoMirabella ImbaccariMisterbianco
Motta Sant AnastasiaNicolosiPalagoniaPaterno
PedaraPiedimonte EtneoRaddusaRagalna
RamaccaRandazzoRipostoSan Cono
San Giovanni la PuntaSan Gregorio di CataniaSan Michele di GanzariaSan Pietro Clarenza
Sant Agata li BattiatiSant AlfioSanta Maria di LicodiaSanta Venerina
ScordiaTrecastagniTremestieri EtneoValverde
ViagrandeVizziniZafferana Etnea