Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di CATANIA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Maniace » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Posizione:
Il comune di Maniace sorge in una zona collinare, posta a 700 metri sopra il livello del mare, tra gli ultimi declivi nord-occidentali dell'Etna e le pendici meridionali dei Nebrodi a 65 km da Catania .
Cenni storici:
Si estende in tre fertili vallate, ciascuna delle quali è costellata da numerose e piccole borgate sorte lungo le vie maestre. Deve il suo nome al generale bizantino Giorgio Maniace che, in quei territori, riportò una importante vittoria sugli arabi nel 1040. Egli fece erigere un'abbazia per ricordare la vittoria e la cacciata dei Saraceni. In epoca medioevale, nelle vicinanze dell'abbazia venne edificato un castello intorno al quale nacque e si sviluppò il primo borgo. Il territorio è menzionato già durante la dominazione araba col nome di Ghìran ad Daquiq. Il geografo arabo Idrisi, vissuto alla corte di Ruggero II, descrisse Maniace come "un villaggio in pianura ben popolato, ricco di mercanti, territorio fertile ed abbondante in ogni cosa".
Dagli storici viene annoverata tra le "città lombarde" per aver accolto, in epoca normanna, una colonia proveniente dal Monferrato al seguito della contessa Adelasia, moglie di Ruggero I. Durante il periodo normanno, subì le vessazioni del dominio svevo, conobbe le scorribande dei soldati angioini e quindi la dominazione aragonese, dal termine della quale si hanno poche notizie sul luogo.
Pare che dal 1412, per quasi quattro secoli, rimase disabitato. Nel 1799 il territorio fu donato da Re Ferdinando IV di Borbone all'ammiraglio Orazio Nelson in seguito alla sua vittoria navale della flotta francese avvenuta nel 1798 sul fiume Nilo.e Maniace iniziò pian piano a ripopolarsi.
Nel tempo esso appartenne ai nobili inglesi Bridport, discendenti dell'ammiraglio Orazio Nelson. Maniace dipese amministrativamente da Bronte e solo nel 1981 ha raggiunto la sua autonomia.

Economia:
Prodotti agricoli: pistacchi, mandorle, uva da vino, cereali, legumi agrumi.
Allevamenti: bovini, caprini. Industrie ed Imprese: piccole industrie artigiane per la lavorazione e la trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI CATANIA
Aci BonaccorsiAci CastelloAci CatenaAci Sant Antonio
Acireale AcitrezzaAdranoBelpasso
BiancavillaBronteCalatabianoCaltagirone
Camporotondo EtneoCastel di IudicaCastiglione di SiciliaCatania
Fiumefreddo di SiciliaGiarreGrammicheleGravina di catania
Licodia EubeaLinguaglossaMalettoManiace
MascaliMascaluciaMazzarroneMilitello in Val di Catania
MiloMineoMirabella ImbaccariMisterbianco
Motta Sant AnastasiaNicolosiPalagoniaPaterno
PedaraPiedimonte EtneoRaddusaRagalna
RamaccaRandazzoRipostoSan Cono
San Giovanni la PuntaSan Gregorio di CataniaSan Michele di GanzariaSan Pietro Clarenza
Sant Agata li BattiatiSant AlfioSanta Maria di LicodiaSanta Venerina
ScordiaTrecastagniTremestieri EtneoValverde
ViagrandeVizziniZafferana Etnea