Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di ENNA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Assoro » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Il paese, abbarbicato a 850 mt d'altitudine, ruota intorno alla graziosa piazza Umberto I, pavimentata, con una fontana al centro e con una suggestiva terrazza panoramica. Un vecchio detto popolare, per indicare le origini antichissime di Assoro colloca la nascita della città in un'epoca anteriore a quella di Roma. Il detto diventa realtà nelle testimonianze che la storia ha lasciato sparse su tutto il territorio assorino. In epoche più recenti Assoro ha continuato a dare lustro alla sua storia dando, forse, i natali a un Papa e, certamente, a un ministro del Regno d'Italia. Fino ad alcuni decenni fa, quando le zolfare costituivano ancora la fonte di reddito principale dell'economia siciliana, quelle di Assoro erano tra le più produttive. Raggiungibile dalla circonvallazione di Leonforte, da cui dista 3 chilometri, una torre campanaria, privata della sua chiesa, dà il benvenuto all'ingresso del paese. Quasi il segno di un passato che ha visto nel territorio di Assoro l'edificazione di numerosi luoghi di culto. Oggi ne restano solo alcuni. Tra i più belli si annovera la Chiesa Madre dedicata a San Leone II. La poca luminosità del suo interno aggiunge misticismo all'atmosfera creata dalle colonne attorcigliate e sfaldate dai secoli, dal cinquecentesco fonte battesimale, da alcune statue lignee, da una croce in argento del Quattrocento e da alcuni smalti con decorazioni in oro. Tra i monumenti da visitare vanno ricordati i ruderi del castello (oggi inserito in un parco urbano) e il palazzo baronale della famiglia Valguarnera. Per chi, poi, ama avventurarsi a piedi, le strette e impervie vie del centro storico, che si diramano dalla via Balzo, portano alla scoperta di ciò che resta delle numerose chiese che un tempo erano sparse in tutto il paese.
ECONOMIA

I prodotti tipici locali sono l'olio, il vino, i formaggi nonché le carni.
Da menzionare in particolar modo quattro ricette:
Polpette di finocchietto preparate nella stagione primaverile;
Cotolette all'aceto solitamente preparate nel giorni festivi.
Sgombro a cotoletta
Mbasciatiddi di meli (fasciatelli di miele): si tratta di una pasta di biscotto farcita con miele e mandorle. E' un dolce natalizio.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI ENNA
AgiraAidoneAssoroBarrafranca
CalascibettaCatenanuovaCenturipeCerami
EnnaGagliano CastelferratoLeonforteNicosia
NissoriaPiazza ArmerinaPietraperziaRegalbuto
SperlingaTroinaValguarnera CaropepeVillarosa