Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di ENNA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani

:: Nicosia » La storia

Monumenti Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






La città vanta un cosiderevole patrimonio artistico, ereditato dal suo passato di città demaniale. Nicosia nel Medioevo divenne la terza città demaniale della Sicilia, preceduta solo da Palermo e Siracusa; nel 1209 venne nominata Civitas Costantissima da Federico II. Nel 1700 a Nicosia si contavano 24 Baroni, due Marchesi, un Conte e più di 260 famiglie nobili. Altra caratteristica delle città demaniali era il gran numero di chiese ed istituti religiosi: agli inizi del '700 si contavano 84 chiese, sei conventi e quattro monasteri. Oggigiorno bellissimi palazzi nobiliari e molte chiese costellano tutto il territorio nicosiano.
Nicosia è, assieme a Troina, il comune più settentrionale della provincia di Enna. È raggiungibile in un'ora d'auto dallo svincolo di Enna o in 45 minuti dallo svincolo di Agira dell'autostrada Palermo-Catania. In epoca fascista erano stati avviati i lavori per il collegamento ferroviario di Nicosia con Leonforte (avrebbe dovuto essere un'importante linea per il trasporto minerario nel circondario), ma non furono mai terminati.

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa

COMUNI E LOCALITA' NELLA PROVINCIA DI ENNA
AgiraAidoneAssoroBarrafranca
CalascibettaCatenanuovaCenturipeCerami
EnnaGagliano CastelferratoLeonforteNicosia
NissoriaPiazza ArmerinaPietraperziaRegalbuto
SperlingaTroinaValguarnera CaropepeVillarosa