Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni

Untitled Document

I CAPOLUOGHI DELLE PROVINCE SICILIANE

Città di Agrigento Città di Caltanissetta Città di Catania Città di Enna Città di Messina Città di Palermo Città di Ragusa Città di Siracusa Città di Trapani

:: Palermo » La storia

Monumenti Eventi Video Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?


(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)






Con i suoi circa 666.552 abitanti, Palermo è la quinta città più grande d'Italia per popolazione dopo Roma, Milano, Napoli e Torino e 31esima a livello europeo. Si trova a 14 metri sopra il livello del mare; al centro del Mediterraneo, si affaccia sul mar Tirreno ed è il principale centro culturale, storico ed economico-amministrativo della Sicilia. Sede dell' Assemblea Regionale Siciliana e dell'omonima provincia raccoglie 27 comuni.
Il nome Palermo deriva dal greco 'pan-ormos': tutto porto.
Culla delle più antiche civiltà, la città è stata ,infatti, da sempre crocevia di culture fra Oriente e Occidente. A causa della sua felice posizione geografica, della mitezza del suo clima mite e la bellezza dei luoghi, Palermo è stata luogo strategico di transito, calo privilegiato di traffici mercantili e commerciali, approdo di popoli di razze, lingue e religioni diverse. Anche per questo ha subito nei secoli moltissime dominazioni ma nonostante la mistura di popoli e culture la città ha sempre conservato una propria identità. Un'identità di città capitale che in ogni tempo ha saputo coniugare il meglio delle altre genti con la propria vocazione di libertà.
Le tante testimonianze di cultura lasciate dai conquistatori (dai Romani ai Bizantini, dagli Arabi ai Normanni, dagli Svevi ai Francesi, dagli Spagnoli agli Austriaci) e la confluenza di forme e stili, dal Nord Europa all'Africa, dal Medioevo al Barocco, ha spesso dato vita ad originalissime creazioni artistiche, architettoniche e decorative regalandole un notevole patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti di mura puniche per giungere a villette in stile liberty passando da residenze in stile arabo normanno, chiese barocche e teatri neoclassici. Per questioni culturali, artistiche ed economiche fu tra le maggiori città del Mediterraneo ed oggi è fra le principali mete turistiche della regione e non solo.
L'estensione del palermitano è piuttosto vasta, soprattutto all'interno; comprende, infatti, anche le Madonie, la seconda catena montuosa siciliana sia per estensione che per altitudine, sfiorando i 2000 metri con la seconda vetta sicula dopo l'Etna, ovvero Pizzo Carbonara. Le Madonie rivestono un ruolo biologico e floristico fondamentale, essendo raccaforte di numerose specie rare. Rilievi di minore importanza sono i monti di Palermo, che circondano il capoluogo con cime superiori ai milletrecento metri. Caso a parte è l'isolato Monte Pellegrino che con i suoi 660 metri, rappresenta un importante promontorio di natura calcarea, all'interno del quale è possibile ammirare numerose grotte di origine carsica o marina.
I laghi sono tutti artificiali, il bacino di maggior rilievo è il Lago di Piana degli Albanesi. Di notevole importanza è anche il Lago Garcia. Per ciò che riguarda i fiumi, Palermo è attraversata dal fiume Oreto.

Personalità

Segnala presso:



Visualizzazione ingrandita della mappa