Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di TRAPANI


Visita il capoluogo

I Comuni
Castello dei Conti di Modica
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Castello dei Conti di Modica a Alcamo » Storia

Eventi Video Cartoline Galleria Tour Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Castello dei Conti di Modica

Castello dei Conti di Modica


Il castello sorge alle falde del monte Bonifato, all'interno del tessuto urbano di Alcamo, tra piazza Castello e "Piazza della Repubblica".Presenta pianta romboidale, con quattro torri ai vertici, delle quali quelle di nord-ovest e di sud-est rettangolari e le altre due circolari.
Sembra che la sua origine non sia anteriore al tempo aragonese ed a convalida di questa tesi si nota sopra una delle torri rotonde, lo stemma con un'aquila incoronata.
Detto stemma sarebbe stato sicuramente privo di corona dato che tale simbolo reale venne aggiunto soltanto ai tempi di re Pietro I d'Aragona e mantenuto dai suoi successori.
Intorno al 1340 la terra di Alcamo fu concessa al Raimondo Peralta, conte di Caltabellotta, da re Pietro II, e fu probabilmente il Peralta ad iniziare l'edificazione del castello a cominciare dal 1350 erigendo la torre di nord-ovest, la quale risulta infatti autonoma costruttivamente, in quanto la cortina che proviene da est e quella che proviene da sud sono semplicemente addossate ad essa.
Lo stemma reale adottato dal Peralta può attribuirsi alla sua parentela col re Pietro, essendo questi fratello di sua madre.
La proprietà attuale del castello è pubblica (Comune) ed il castello è adibito a museo e mostre temporanee.
Come arrivarci: A29 Palermo-Mazara del Vallo, Km. 45,4.

Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva

Storia del Castello
Storia del Castello
Alcamo
Nel XII secolo Idrisi, il geografo di corte di re Ruggero , definì Alcamo come «Vasto casale con terre da seminare e ubertose», con...

La struttura del castello
La struttura del castello
Alcamo
La posizione dominante rispetto all'impianto urbano caratterizzava la sua funzione di controllo nei secoli successivi, mentre la consistenza vo...

                                                                  Pagine totali: 1   [ 1 ]   



Visualizzazione ingrandita della mappa

TOUR VIRTUALE INTERNI






Lascia un commento