Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline
EVENTI NELLA CITTA'


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
:: Ciminna » Gli Eventi

Storia Monumenti Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Tante e particolari tradizioni religiose e folkloristiche, dal festoso "Prucettu d'i malati" alla rullante "Furriat'e Torci", al frenetico "Triunfu d'a Marunnuzza" .
La principale ricorrenza religiosa e folcloristica è la festa dell SS. Crocifisso - Patri di li grazi che si svolge ogni anno la prima Domenica di maggio, essa venne effettuata la prima volta nel 1651 in seguito ad avvenimenti miracolosi.
- L'8 dicembre, festa dell'Immacolata Concezione della Beatissima Vergine Maria, la venerata immagine dell'Immacolata viene portata in processione per le vie del paese.
Il sabato successivo all'8 dicembre si svolge una processione notturna (in memoria dell'arrivo della statua dell'Immacolata, immagine di pregevole bellezza eseguita dallo scultore Antonino Barcellona da Palermo nel 1781, che si narra arrivò con enorme ritardo, di notte) attorno alla quale ha luogo una caratteristica festa denominata "U Triunfu d'a Marunnuzza". Durante la sera si è soliti organizzare grigliate in tutto il paese, in attesa che si facciano le 4 del mattino, orario in cui ha inizio la processione dalla chiesa di San Francesco D'Assisi. Una piccola madonnina (a Marunnuzza ru Triunfu) viene portata per le vie del paese a ritmo di ballabili locali suonate da alcuni elementi dell'acclamatissimo complesso bandistico "A.C.A.M. Giuseppe Verdi di Ciminna". Durante questo percorso vengono inoltre organizzate alcune "vampe" (falò) in tradizionali punti del paese. La processione è solita concludersi verso le 7,30-8 del mattino nella medesima chiesa. Un alimento tipico che si prepara in concomitanza a questa festa è "a 'nfriulata", una sorta di calzone cotto a forno fatto di pasta di pane ed a base di tritato di maiale, cipolle, patate e spezie.