Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni
Castello di San Nicola l-Arena
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Castello di San Nicola l-Arena a Trabia » Storia

Eventi Cartoline Galleria Tour Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Castello di San Nicola l-Arena

Castello di San Nicola l-Arena


Sopra una bassa scogliera in riva al mare, il Castello di San Nicola l'Arena, si staglia sulle acque del golfo di Trabia. Venneedificato verso la fine del XV sec., attorno alla preesistente torre d'avvistamento di epoca normanna, su progetto dell' architetto Tommaso Ansalone o, secondo il Fazello, per Tommaso Crispo circa un secolo prima.
Anch'esso, come quelli vicini di Solanto e Trabia, ebbe lo scopo di proteggere quel tratto di mare dalle aggressioni dei pirati turchi e saraceni che, in quei tempi, avevano preso di mira le spiagge siciliane più ricche di pesca.
In seguito, con la nascita della tonnara, il castello divenne il punto focale per l'adiacente piccolo borgo marinaro di San Nicola L'Arena, che trovava nella pesca del tonno una delle sue principali attività..
Secondo alcuni documenti rinvenuti, si ritiene che, quella di San Nicola L'Arena, sia stata la prima Tonnara ad ottenere la concessione regia nel 1367..
Il Castello pur trasformandosi nei secoli, è ancora oggi caratterizzato dalla presenza di tre torri, delle quali due più piccole, situate sul lato maggiore della cinta muraria e una torre di guardia, al centro, alta ed elegante, che contiene tre sale rotonde sovrapposte e terrazza in alto alla quale si giunge per una interessante, strettissima scala ricavata nello spessore del murouna torre di guardia di notevoli dimensioni. Tutto il sistema giace su un basamento naturale che venne successivamente fortificato ma anche addolcito da un giardino interno. Sul 1657 lo si vuole proprietà di Antonina Ventimiglia Bardi marchesa di Altavilla dalla quale lo ereditò il figlio Giuseppe Bologna (1682).
In seguito il castello fu della famiglia Valdina e da questa pervenne ai Mantegna principi di Ganci.
Gli attuali proprietari, i Principi Vanni Calvello di San Vincenzo, continuano un'opera di conservazione atta a mantenere viva la memoria di un pezzo di storia siciliana. .
Oggi il Castello di San Nicola l'Arena è una tra le più belle ed esclusive location, dove organizzare ogni tipo di occasione speciale come ricevimenti, matrimoni, cene di gala, conventions, ed eventi di prestigio. Oltrepassando l'antico portale ogivale in tufo, vi troverete proiettati in un'oasi fuori dal tempo: la sala interna ricavata nella "camperia" della tonnara,l' imponente torre avviluppata d'edera, le corti interne che ospitano le vestigia dell'antica Chiesetta, le due grandi terrazze merlate a strapiombo sul mare, creano angoli di Paradiso ed antiche atmosfere dove il tempo sembra essersi fermato.


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva



Visualizzazione ingrandita della mappa

TOUR VIRTUALE INTERNI






Lascia un commento