Home Page Chi siamo Cosa offriamo FinalitĂ  Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline
EVENTI NELLA CITTA'


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
:: Valledolmo » Gli Eventi

Storia Monumenti Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Il paese si caratterizza per un gran numero di Feste e riti tradizionali sia sacre che profane.

Fiera del 1° Maggio
Il 1° maggio è ormai diventata una delle Fiere più visitate ed attese della Sicilia. Essa è nata per supportare la florida attività artigianale e agricola del paese ma in pochi anni ha esteso i propri confini.

La Santa Croce 
La Santa Croce si festeggia il 3 maggio si celebra nella chiesetta del calvario per ringraziarla delle grazie ricevute, i fedeli confezionano pezzature di pane in forma di mani, piedi, gambe o di faccia spalmate con il tuorlo d'uovo e di sesamo. Il pane, una volta benedetto, viene venduto ai fedeli e i proventi dati alla Parrocchia.

Festa di San Giuseppe 
San Giuseppe viene festeggiato il 19 marzo per questa giornata come tradizione palermitana vuole, viene preparata la pasta con le sarde e la mollica. Alcune famiglie come ex voto, preparano una tavola bandita di cibi non di carne, ma fritture di pesci comuni, cardi ed altre pietanze che vengono poi offerti durante il pranzo di San Giuseppe ad i cosiddetti Virgineddi, persone non sposate che tradizione vuole siano in numero dispari ed originariamente povere, che hanno il dovere durante il pranzo di ringraziare San Giuseppe con canti o preghiere.

L'Incontro di Pasqua 
L'Incontro pasquale viene mostrato ai fedeli nella centrale via Cadorna alle spalle del monumento ai caduti che tutti chiamano affettuosamenteu Pupu, a mezzogiorno circa, al terzo squillo di tromba i simulacri dell'Addolorata e del Cristo Risorto, portati a spalla, muovono di corsa l'una verso l'altro. Giunti a poca distanza, viene tolto il velo nero all'Addolorata, e Madre e Figlio, vengono avvicinati in un simbolico abbraccio.