Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di ENNA


Visita il capoluogo

I Comuni
Pinacoteca
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Pinacoteca a Piazza Armerina » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Pinacoteca

Pinacoteca


Dopo l’Unità d’Italia le leggi di soppressione delle corporazioni religiose e di liquidazione dell’asse ecclesiastico (1866) pongono a Piazza, tra gli altri, anche il problema dell’enorme patrimonio artistico custodito nei conventi e nelle chiese confiscate e, in parte, cedute al Comune.
In particolare la chiesa di Sant’Agata annessa all’omonimo convento delle Benedettine, ottenuto a metà del XVI secolo dalla trasformazione di alcune abitazioni private, era talmente ricca di pregevolissime opere d’arte che il sindaco Antonio Crescimanno, sulla base di una deliberazione della Commissione provinciale conservatrice dei monumenti e delle opere d’arte, nel 1885 fece approvare dal Consiglio comunale una delibera con la quale essa veniva destinata a pinacoteca e museo comunale. Restituita, dopo un lungo contenzioso al Vescovo,la chiesa venne successivamente abbattuta in epoca fascista. Gran parte delle opere d’arte in essa contenute vennero trasferite in Cattedrale, ma la Pinacoteca comunale era ormai istituita. Occorrerà attendere il novembre 1898 perché essa abbia assegnati dei locali («due stanze al primo piano del palazzo Fundrò»), grazie alla volontà del sindaco Francesco Camerata. Da allora la maggior parte delle tele hanno arricchito le sale del Comune, della Sala consiliare o della Biblioteca.
Nel 2002, il progetto di riqualificazione urbana denominato" I luoghi della cultura" e finanziato dalla regione siciliana comprese la previsione di allestire la Pinacoteca comunale nell’ala settentrionale dell’ex convento della Trinità, anch’esso delle Benedettine, costruito a metà del XV secolo e rimasto attivo fino al 1880 quando, trasferito al Comune, venne trasformato in scuola elementare maschile e scuola materna.
I lavori, avviati nel 2007, sono stati conclusi nel 2011. L’ordinamento museale è stato curato dal prof. Gioacchino Barbera, a lungo direttore del Museo regionale di Messina e tra i massimi storici dell’arte siciliani.
La pinacoteca, in tre grandi sale, accoglie alcune decine di opere d’arte di proprietà del Comune, tra cui alcune donate da cittadini benefattori proprio in occasione dell’allestimento, e opere di proprietà di altri enti offerte in comodato d’uso al Comune per garantire una loro completa fruizione sociale. Opere che vanno dall’affresco della Madonna in Trono del XV sec. e dalla sua sinopia provenienti dalla chiesa di S. Maria di Gesù, a opere dei primi del Novecento dipinte da Giuseppe Paladino oltre ad alcune sculture significative.
La Pinacoteca è aperta tutti i giorni eslcuso il lunedì e comprese domeniche e festivi, dalle 10,00 alle 18,00 ed ha un bookshop all’interno.


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva

Vestibolo
Vestibolo
Piazza Armerina
Le opere esposte nel vestibolo hanno un chiaro intento evocativo di momenti e aspetti della storia della città.
In alto, in una nicchia ...

Sala Rossa (sala I)
Sala Rossa (sala I)
Piazza Armerina
La Sala Rossa raccoglie alcune pale d’altare divenute di proprietà comunale nel 1866 a seguito delle leggi di soppressione degli enti ecc...

Sala Gialla (sala II)
Sala Gialla (sala II)
Piazza Armerina
Sono raggruppati in questa sala alcuni dipinti di formato più piccolo, in gran parte di carattere puramente devozionale, fedeli a modelli stere...

Sala Azzurra (sala III)
Sala Azzurra (sala III)
Piazza Armerina
Nella prima sezione di questa sala sono esposti alcuni ritratti di cittadini piazzesi illustri, per lo più di autore ignoto, raffigurati nelle ...

                                                                  Pagine totali: 1   [ 1 ]   



Visualizzazione ingrandita della mappa






Lascia un commento