Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di AGRIGENTO


Visita il capoluogo

I Comuni
S.M. della Misericordia
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::S.M. della Misericordia a Burgio » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



S.M. della Misericordia

S.M. della Misericordia




Dopo la Chiesa Madre è la più antica chiesa di Burgio. Secondo una lapide che vi era collocata fino al 1744, la sua fondazione risale al 1175.
Originariamente doveva essere angusta tanto che, per consentire una maggiore capacità di accoglienza dei fedeli, nel 1798 iniziarono i lavori di ampliamento e restauro terminati nel 1828. Qualche anno dopo, nel 1836, i fratelli Pietro e Felice Zito, burgitani, realizzarono gli stucchi interni.
Nella Chiesa è custodita la statua della Madonna addolorata che viene fatta sfilare in processione il giorno del Venerdì Santo. Maria SS. Immacolata, o Motta Le origini della Chiesa sono da ricondurre ad una antica memoria secondo la quale nei pressi della chiesa viveva un generale Saraceno di nome Motte; in seguito alla sua conversione al cristianesimo egli fece edificare un oratorio all'interno del quale c'era una cappelletta con dentro l'immagine di una Madonna.
I fedeli, secondo la leggenda, passandole davanti si inginocchiavano perché la Madonna era miracolosa; il miracolo avvenne quando un cavaliere, passando davanti all'immagine, non si inginocchiò ma il suo cavallo, quasi a volerlo rimproverare, lo fece per lui.
Questo accrebbe la devozione popolare e, nel XVII secolo, la cappelletta fu sostituita da una Chiesa vera e propria, dedicata alla Madonna della Motta.




Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

Come ci si arriva

Castello di Naro






Lascia un commento