Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline
EVENTI NELLA CITTA'


Provincia di CALTANISSETTA


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
:: San Cataldo » Gli Eventi

Storia Monumenti Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

GENNAIO

Gesù Bambino
Una manifestazione di tipo religiosa che si svolge il primo gennaio. La statua del bambin Gesù esce dalla Chiesa Madre dopo la celebrazione della messa. Ha luogo una processione, a cui partecipano il clero e le confraternite, e il Bambinello si ferma in tre punti della città di San Cataldo e, girando su se stesso, benedice l'inizio dell'anno.

FEBBRAIO - MARZO

Carnevale dei bambini
Un evento che si svolge prima dell'avvento della Quaresima. Esso è organizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con l'Oratorio Salesiano. Lungo le vie sancataldesi i bambini partecipano, in maschera, ad una sfilata alla fine della quale si conferisce il premio alla maschera più bella.

San Giuseppe Si svolge il 19 marzo, giorno in cui la statua di San Giuseppe esce in processione dall'omonima chiesa. La statua settecentesca era stata donata dal principe Giuseppe Galletti durante un pranzo per i poveri. MARZO - APRILE

Settimana Santa
Questa manifestazione pasquale ha inizio con la Domenica delle Palme che ricorda l'ingresso di Gesù Cristo a Gerusalemme. Dopo questa commemorazione, dal lunedì al mercoledì santo, presso il Monumento ai Caduti vengono rappresentate le più importanti scene del Vangelo: il Sinedrio, i Trenta denari e il Processo a Gesù. Quest'ultimo è preceduto da una sfilata, lungo il corso principale, dei personaggi fino a Piazza degli Eroi. Il Giovedì Santo in tutte le chiese viene celebrata la messa e avviene, per tutta la notte, l'adorazione del Santissimo Sacramento. Dalla chiesa San Giuseppe intorno alle ore 21.00, le statue dell'Addolorata e di San Giuseppe vengono portate sui fercoli dai fedeli in cerca di Gesù. Essi, arrivando davanti l'entrata di ogni chiesa del paese si ritrovano la porta sbattuta bruscamente in faccia fino alla chiesetta del SS.mo Sacramento, accanto la Chiesa Madre, dove è deposto il Cristo morto. Anche qui l'Addolorata e San Giovanni non riescono ad entrare e la banda musicale intona il bellissimo ma drammatico "Pianto di Maria". Le due statue fanno ritorno alla Chiesa San Giuseppe. Alle ore 7.00 del Venerdì Santo finalmente il Cristo, portato a spalla dai fedeli, e l'Addolorata insieme a San Giovanni s'incontrano e, dopo un emozionante momento di preghiera presieduto dal Vescovo della diocesi di Caltanissetta, raggiungono insieme il Calvario (Golgota). A mezzogiorno Gesù nazareno che porta la croce incontra l'Addolorata e San Giovanni nei pressi della Chiesa del Rosario e insieme giungono al Calvario dove Gesù viene crocifisso. In questo stesso luogo alle 21.00 avviene la rappresentazione della "Sacra Scinnenza" che narra della crocifissione di Gesù cui segue la deposizione di Cristo nella sacra Urna, accompagnata in Chiesa Madre. La settimana santa si conclude con la domenica di Pasqua e con i "Sanpauluna", apostoli in cartapesta e a mezzo busto, che annunciano la resurrezione di Gesù.

MAGGIO

San Cataldo
La manifestazione di tipo religioso si celebra il 10 maggio e prevede, in Chiesa Madre, una messa solenne cui segue la processione per le vie della città.

Crocifisso di Padre Pirelli

Si svolge dopo la quarta domenica di pasqua e prevede che, al suono della banda, fedeli accompagnati da muli bardati raccolgano offerte girando passando di casa in casa. La processione arriva, poi, dinanzi la Parrocchia di Santo Stefano, che custodisce sia il Crocifisso che la salma di Padre Pirrelli.

GIUGNO

Corpus Domini
La manifestazione religiosa si svolge a giugno e di domenica. Tutti i sacerdoti della città concelebrano durante la messa solenne, dopo la quale il Santissimo Sacramento viene portato in processione da tutte le confraternite e anche dalle autorità.

AGOSTO

Madonna Assunta
Dopo la "quindicina di preghiera" in onore dell'Assunta il 15 agosto e dopo la messa solenne in piazza Madrice segue la processione della statua per la via della città.

OTTOBRE

Fiera
Ha origini antiche, un tempo chiamata "fera ranni" si svolge la seconda domenica di ottobre. Essa serviva per reperire beni che prima non si trovavano facilmente. Oggi prevede anche la presenze di giostre, attrattiva per bambini ed adulti.