Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di TRAPANI


Visita il capoluogo

I Comuni
Riserva naturale Lago Preola e Gorghi Tondi
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Riserva naturale Lago Preola e Gorghi Tondi a Mazara del Vallo » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Riserva naturale Lago Preola e Gorghi Tondi

Riserva naturale Lago Preola e Gorghi Tondi


Sottoposta a tutela già nel 1981 dalla Regione siciliana, inserita nel 1991 tra le aree naturali protette del Piano regionale dei Parchi e delle Riserve, diviene riserva naturale nel 1998 con Decreto dell'Assessore Regionale al Territorio ed Ambiente n. 620/44 del 04/11/1998, ed affidata in gestione all'Associazione italiana per il World Wild Life Found For Nature Ong-Onlus (WWF Italia Ong-Onlus). Il ministero dell'Ambiente nel luglio 2011 la riconosce anche zona umida tutelata ai sensi della Convenzione di Ramsar, insieme alle limitrofi paludi costiere di Capo Feto. Il vincolo di riserva naturale riguarda un lembo di territorio che da Mazara del Vallo si dirige verso Torretta Granitola, quasi in parallelo con la costa a circa 1 Km di distanza dal mare. In tutto sono 335.62 ha, di cui 107.5 ha ricadenti in Zona A e 228 ha nella Zona B di preriserva.
La Riserva fa anche parte del sito di interesse comunitario "Laghetti di Preola e Gorghi Tondi, Pantano Leone e Sciare di Mazara" (cod. SIC: ITA010005) e della zona di protezione speciale (cod. ZPS: ITA010031).
Si estende nel territorio del comune di Mazara del Vallo, in direzione di Torretta Granitola. Vi sono il Lago Preola, il Lago Murana e tre laghetti rotondeggianti di origine carsica, i Gorghi Alto, Medio e Basso.
L’area fruibile tutto l’anno previa prenotazione da effettuare contattando gli uffici dell’Ente Gestore
E’ consigliata la visita nei periodi primaverile ed autunnale, quando diverse specie di avifauna acquatica sono di passo e/o svernano nell’area . Sono disponibili per la fruizione il Centro visitatori con aula didattica multimediale, due sentieri natura attrezzati con relativi osservatori sul lago Preola e sul Gorgo Basso. L’osservatorio sul Gorgo Basso raggiungibile anche da persone diversamente abili dopo circa 180 metri di un sentiero immerso nella rigogliosa macchia mediterranea a prevalenza di Quercus calliprinos. L’osservatorio sul lago Preola rende agevole e senza disturbo l’osservazione di diverse specie di avifauna acquatica, specie nel periodo primaverile, quando alcune specie hanno nidificato fra i canneti che circondano le acque basse del Preola.
Sono presenti diverse specie di orchidee selvatiche, anemoni, asfodeli, margherite, tarassaco, la vedovina (Scabiosa atropurpurea) e la quercia spinosa (Quercus coccifera).
Presenti molte specie di avifauna acquatica. Vi stazionano il falco di palude, la poiana, il gheppio, l'upupa e nel Gorgo basso folaghe, gallinelle, germani reali, moriglioni, alzavole, tuffetti e marzaiole. Durante le migrazioni possono individuarsi il tarabusino, ma anche aironi rossi e aironi cinerini.
Tra i rettili va segnalata la presenza di una popolazione dell'endemica tartaruga palustre siciliana (Emys trinacris).
L'accesso alla riserva è dalla Strada Provinciale 66 o dalla Strada Provinciale 115 in località Gorghi Tondi nel comune di Mazara del Vallo.

Visita il sito ufficiale.


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva

Castello di Erice Castello di Alcamo






Lascia un commento