Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni
Lago di Piana degli Albanesi
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Lago di Piana degli Albanesi a Piana degli Albanesi » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Lago di Piana degli Albanesi

Lago di Piana degli Albanesi


Il lago di Piana degli Albanesi (liqeni i Horës së Arbëreshëvet), è un bacino artificiale della Sicilia. Realizzato sbarrando il corso del fiume Belice Destro (lumi Honë),tra i comuni di Piana degli Albanesi e Santa Cristina Gela, è uno dei più antichi laghi artificiali d'Italia, circondato da una piccola catena montuosa dinatura prevalentemente calcarea le cui cime più alte sono i monti Maganoce, Kumeta e Pizzuta. Costituitosi nel 1923 con finanziamenti S.G.E.S., oggi ENEL, l'uso prevalentemente è idroelettrico e solo in via secondaria le acque vengono adoperate a scopo irriguo e per l'approvvigionamento idrico della cittadina e della città di Palermo. Il bacino imbrifero occupa una superficie totale di 45,10 km². La diga è stata la prima realizzazione in Sicilia in muratura di pietrame a secco.Il lago occupa, alla quota di massimo invaso (612 m s.l.m), una superficie liquida di 3,78 km², per ua capacità utile massima di 39,9 Mm3, ed una utile di 33 Mm3, presenta una profondità massima di 35,8 metri ed una media di 10,6 metri. è una delle aree di pregio ambientale e naturalistico affidato in gestione al WWF Italia. L'acqua che esce da esso ha un salto di quasi 500 metri rispetto alla centrale idroelettrica.
Negli anni sessanta l'impianto è stato ristrutturato con la costruzione di una nuova centrale.
Il lago, dal punto di vista paesaggistico e turistico, costituisce un'importante area naturalistica, e, insieme a lingua, rito e costumi d'appartenenza, è uno degli elementi ambientali più rappresentativi di Piana degli Albanesi.
L'Oasi di Piana degli Albanesi è costituita da un terreno di circa 310 ettari, ceduto nel 1999 dall'ENEL al WWF.
Si trova all'interno del bacino del fiume Belice.


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva



Visualizzazione ingrandita della mappa

TOUR VIRTUALE INTERNI






Lascia un commento