Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Donazioni Contatti Segnalazioni Mappa del sito Meteo Cartoline


Provincia di CATANIA


Visita il capoluogo

I Comuni
Processione del Corpus Domini
LE NOVE PROVINCE SICILIANE


::Processione del Corpus Domini a Zafferana Etnea » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Processione del Corpus Domini

Processione del Corpus Domini




La processione viene effettuata sia la domenica del Corpus Domini, che il venerdì successivo.
Dopo la Messa della sera, esce dalla Chiesa Madre il Santissimo Sacramento dell'Altare contenuto in un artistico ostensorio dorato, e coperto da uno splendido baldacchino. La processione per le vie della cittadina è preceduta dal Corpo Bandistico "Città di Zafferana Etnea" e seguita da un grande numero di fedeli. Lungo le strade, principali e di quartiere, Cristo Eucarestia viene accolto da un tappeto di fiori sparsi sul percorso dagli abitanti della zona attraversata , sfruttando la fioritura disponibile in questo periodo, ovvero petali di rose e di giunco giallo. Questa tradizione è secolare, e ancora oggi viene praticata con molta devozione in segno di decoro e rispetto a Gesù Sacramentato.
E' tradizione, inoltre, allestire, per le vie attraversate dal corteo, degli altari (detti "altarini"), riccamente addobbati di fiori, di candele, di preziosi ricami tramandati di generazione in generazione. Molti di questi altarini risalgono all'ottocento in alcune loro componenti, come ad esempio il baldacchino rosso ricamato a mano di via Garibaldi, tramandandoci un'antica quanto attuale devozione popolare; antichi ricami, preziosi doselli, piccole cappelline in legno decorato, artistici candelieri, rimangono testimonianza di una fede che si rinnova ogni anno in questa festa, molto sentita e partecipata.
Ogni altarino ospita per qualche minuto l'ostensorio col Corpo di Cristo, e nel frattempo si prega con letture del Vangelo, con canti e con il "Tantum ergo" in latino.
La processione, uscita dalla chiesa madre "S. Maria della Provvidenza" percorre via Garibaldi, fino a giungere all'altarino della Madonna, dove viene allestito un altro altare. Da lì, attraversando alcune vie collaterali, percorre la centralissima via Roma fino alla Piazza principale, piazza Umberto, per l'ultima reposizione e per le ultime lodi e preghiere su un grande altare. Subito dopo l'omelia del parroco, la processione rientra in chiesa madre al suono delle campane a festa e della banda municipale.
La festa del Corpus Domini è di certo la più importante, in quanto onora la presenza di Cristo nell'Ostia consacrata, e la processione simboleggia il popolo cristiano in cammino sulla strada di Gesù.
E' molto importante, in questo caso, capire il significato profondo di questo momento, che, al di là delle tradizioni e del folklore, rappresenta un evento centrale dal punto di vista spirituale per ogni comunità parrocchiale.
La festa del Corpus Domini a Zafferana Etnea si concluderà il venerdì successivo, solennità del Sacro Cuore di Gesù, con un'ulteriore processione, stavolta per le vie dei quartieri Ballo, S. Vito e Cancelliere, che uscirà dalla chiesa madre alle 19.00, dopo la celebrazione della S. Messa.



Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

Come ci si arriva

Castello Normanno di Acicastello Castello Ursino Catania Castello Normanno "a Turri" di Paternó Castello di Adrano Castello di Nelson a Bronte Il Dongione di Motta S. Anastasia






Lascia un commento