Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline
ITINERARI CONSIGLIATI'


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni

:: Geraci Siculo » Itinerari consigliati

Storia Monumenti Eventi Cartoline Galleria Tour Brochure Commenti Link

Il comune di Geraci Siculo, su prenotazione, attraverso il proprio Servizio Turistico e l'Ufficio "Qui Parco", mette a disposizione gratuitamente un servizio di guida per i seguenti itinerari naturalistici e artistico monumentali:

Itinerario naturalistico "La via dell'acqua e dell'agrifoglio"
informazioni: visita ai Marcati, agli ambienti umidi e alle sorgenti di acqua oligominerale; attraversamento dei monumentali agrifogli e delle faggete di Geraci;
percorso: Bevaio Saraceno della SS. Trinità - Marcato Fiducia - Piano Grande - sorgente di Pietra Giordano - Marcato Cixè - Marcato Daguara - Bevaio Saraceno della SS Trinità.
lunghezza percorso: 4,5 Km circa;
durata: 3,5 ore;
classificazione: escursionistico.

Itinerario artistico-monumentale "L'Arte nelle Chiese e il Castello dei Ventimiglia"
informazioni: visita dei ruderi del Castello e della duecentesca Cappella Palatina che contiene il pregevole dipinto olio su tela dello "Zoppo di Gangi" raffigurante la natività; visita della trecentesca Chiesa Madre dedicata a S. M. Maggiore che conserva raffinate sculture gaginiane, il seicentesco coro ligneo di Antonino de Occurre da Mistretta, l'olio su tela di Jacopo da Empoli raffigurante l'Annunciazione e lo splendido Tesoro dei Ventimiglia contenuto nella cripta della Chiesa; visita della chiesa di S. Stefano, singolare esempio di costruzione a pianta ellittica caratterizzata da una austera fabbrica in pietra locale i cui interni sono riconducibili ad una architettura tardo-Barocca. La chiesa conserva la cinquecentesca statua lignea ed un olio su tela dello Zoppo di Gangi raffiguranti entrambi S. Stefano; visita della Chiesa di S. Maria La Porta, costruzione quattrocentesca che conserva la scultura della Madonna della Porta di Antonello Gagini, la cinquecentesca Cona marmorea policroma, il Crocifisso ligneo di ignoto intagliatore siciliano di epoca settecentesca ed un affresco bizantineggiante raffigurante la Madonna con il bambino; visita della Chiesa di San Bartolomeo patrono di Geraci già sepolcreto dei Ventimiglia al cui interno è possibile ammirare lo splendido trittico polittico marmoreo di età cinquecentesca attribuito alla famiglia del Gagini.
Percorso: Bevaio saraceno - Castello dei Ventimiglia - Via Roma - Via degli Arabi - Piazza del Popolo - Via Maggiore, Piazza S.M. La Porta - Piazza San Bartolomeo.
Durata: 2 ore.
Nel Comune è anche possibile visitare il Museo Naturalistico "Il Rifugio dell'Aquila" sito in C/da Piano Canale lungo la strada che conduce al Convento dei Cappuccini. Il Museo è visitabile su prenotazione al n. 3335228312. il Biglietto di ingresso costa € 3,00.