Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni
Lavatoi pubblici
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Lavatoi pubblici a Roccapalumba » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Lavatoi pubblici

Lavatoi pubblici


Il lavatoio pubblico ubicato in contrada Pizzuta, della fine del '700, di notevole interesse etno-antropologico, testimonia un momento della lavorazione della lana, un'attività ormai completamente scomparsa.
Esso fa pane del contesto rurale rappresentato dall'adiacente masseria e dall'abbeveratoio. Il lavatoio, inserito in un ambiente coperto, è costituito da due vasche adiacenti in muratura il cui muro divisorio è coperto da lastre in pietra. I piani inclinati delle due vasche sono in pietra e presentano al centro una fontana da cui fuoriusciva l'acqua. Un'altra struttura simile, non coperta, si trova nella frazione di Regalgioffoli in contrada Calvario ed è probabilmente di epoca antenore .Questo lavatoio presenta due ampie vasche di cui una con un piano inchnato, al cui interno è ancora visibile il "cannolo" in pietra dal quale scaturiva l'acqua.
Uno dei lavatoi in pietra inserito nel contesto naturale di contrada Pizzuta è stato costruito a più riprese tra la fine del '700 e l'inizio dell'800. Posto sotto il vincolo della Sovrintendenza poichè di notevole interesse etno-antropologico, veniva utilizzato principalmente per la lavorazione della lana ed anche per altri usi domestici. E' attiguo e forse pertinente, ad una masseria fortificata. L'altro è ubicato nel centro abitato della frazione di Regalgioffoli ed è probabilmente molto più antico poichè coevo all'abbeveratoio del '500 non più esistente.

Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva

Castello di Trabia Castello di S.Nicola l'Arena






Lascia un commento