Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di RAGUSA


Visita il capoluogo

I Comuni
Farmacia museo Cartia
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Farmacia museo Cartia a Scicli » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Farmacia museo Cartia

Farmacia museo Cartia

Via Francesco Mormino Penna, 24

La Farmacia Cartia ha aperto i battenti l'11 luglio del 1902 grazie a Guglielmo Cartia (senior).
La prima Farmacia si trovava al pianterreno del Palazzo Porcelli-Battaglia-Veneziano-Sgarlata dove era in affitto. Poi, nel 1985, l'attività si trasferì nei bassi di Palazzo Spadaro, del quale la famiglia comprò due stanze.
I mobili sono stati realizzati a mano da Emanuele Russino, un ebanista di Scicli, su copia di alcuni mobili di una farmacia di Catania, la farmacia Spadaro-Ventura, di cui si era innamorato Guglielmo appena laureato.
Di Gentile, il dipinto in stile liberty che campeggia sullo specchio principale all'interno della farmacia. Da tre generazioni i Cartia sono farmacisti e speziali, capaci di curare con erbe e prodotti naturali. Con il passare del tempo e l'avanzare dell'industria farmaceutica, in farmacia compaiono i primi medicinali di Carlo Erba e Angelini. La Farmacia chiuse nel 2002, quando la Via Francesco Mormino Penna divenne Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Oggi conserva ancora intatti negli scaffali barattoli con le essenze naturali, ampolle, boccette, bilancini, ceramiche e un antico registratore di cassa: un vero museo di se stessa.
Location delle fiction RAI Il Commissario Montalbano e Il Giovane Montalbano, è stata riaperta al pubblico nella nuova veste di sito culturale il 6 aprile 2014 grazie all'impegno dell'Associazione Culturale "Tanit Scicli".


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva



Visualizzazione ingrandita della mappa






Lascia un commento