Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di ENNA


Visita il capoluogo

I Comuni
Cimitero monumentale
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Cimitero monumentale a Troina » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Cimitero monumentale

Cimitero monumentale


La costruzione del Cimitero Monumentale fu iniziata nella seconda metà dell'ottocento (1883) e le prime tumulazioni avvennero nel 1886, in seguito alle nuove disposizioni sulla tumulazione extra-moenia dello statuto Napoleonico su iniziativa delle Confraternite presenti in città.
Un viaggio tra arte, storia e poesia destinato a raccontare, quasi come un libro, drammi e tristezze private che in quegli spazi diventano pubbliche, come a voler pietrificare le sofferenze e i lutti delle famiglie.
Nel Cimitero Monumentale si riflettono non solo i passaggi delle varie stagioni artistiche, ma anche la storia e l'immagine rappresentativa della città. Scorrere i nomi incisi sulle lapidi è infatti come consultare una sorte di Who is del Paese, uno straordinario registro di eventi storici, gusti estetici e arti in divenire, un vero e proprio Museo a cielo aperto.
Da citare tra le Cappelle Funerarie sono :
- La Cappella della Confraternita dei Bianchi e del Rosario. Costruzione in stile neogotico realizzata in pietra arenaria alla fine del 1800 su progetto di Dario D'Amico.
- La Cappella della Confraternita del Monte di Pietà, che sicuramente è la Cappella Funeraria di maggior pregio del Civico Cimitero per quanto riguarda le opere di intaglio decorativo. Realizzata anch'essa alla fine dell'ottocento in pietra arenaria giallina e calcare bianco.
L'opera di maggior rilievo è sicuramente il monumento funerario di Elvira Squillaci Sollima, una stele in marmo grigio sormontata dal busto in marmo bianco della Squillaci, in puro stile liberty, firmata dal famoso scultore Ettore Ximenes e realizzata a Roma nel 1904.


Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

 Ascolta il testo

Come ci si arriva



Visualizzazione ingrandita della mappa

TOUR VIRTUALE INTERNI






Lascia un commento