Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline


Provincia di CALTANISSETTA


Visita il capoluogo

I Comuni
Chiesa di San Domenico Savio
LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
::Chiesa di San Domenico Savio a San Cataldo » Storia

Eventi Cartoline Galleria Commenti Link

Ove son or le meraviglie tue
O regno di Sicilia? Ove son quelle
Chiare memorie, onde potevi altrui
Mostrar per segni le grandezze antiche?

(Dal Fazello - Storia di Sicilia,
deca I,lib. VI,cap.I)



Chiesa di San Domenico Savio

Chiesa di San Domenico Savio

C.da Mimiani



La chiesa è stata costruita tra il 2005 e il 2013 secondo il progetto di massima redatto dall'arch. Giuseppe Salamone nel 1996, aggiornato nel 2004 dall'architetto Salvatore Pietro Panepinto (Archivio della Curia Vescovile di Caltanissetta) .
Descrizione
La chiesa di San Domenico Savio si trova nel quartiere Mimiani, zona di espansione a nord della città. La parrocchia, istituita nel 1984, aveva prima sede in un garage e, nel 1987, si è trasferita in una struttura prefabbricata. Tra il 2005 e il 2013 sono stati costruiti la canonica ed i locali di ministero; la chiesa occupa il sito del salone parrocchiale. L'edificio, preceduto da un portico su colonne, ha un corridoio di disimpegno che consente di accedere all'aula, caratterizzata da una pianta triangolare con ipotenusa formata da una spezzata con quattro lati. Il tabernacolo, sovrastato dal Crocifisso, è posto in una parete convessa, che riveste l'angolo retto, affiancata da pannelli arcuati; in alto convergono le tre travi, che reggono il solaio di copertura. L'aula è illuminata dalla luce naturale proveniente dalle finestre a nastro poste in alto in corrispondenza dell'ipotenusa.
Pianta ad aula e edificio con struttura in calcestruzzo di cemento armato, copertura a solaio inclinato.
Altare di legno, con piede rastremato verso l'alto, con frontale decorato da Gesù Cristo con l'ostia affiancato da due Apostoli; ambone di legno decorato da un libro aperto con i simboli dei quattro Evangelisti. Tabernacolo con portello dorato con l'altorilievo della Madonna, circondato da raggi, che emerge da una circonferenza brunita.





Scheda Compilata da Virtualsicily Staff © Scheda Compilata da Virtualsicily Staff ©

Come ci si arriva



Visualizzazione ingrandita della mappa






Lascia un commento