Home Page Chi siamo Cosa offriamo Finalità Partecipa Segnalazioni Contatti Mappa del sito Mappe satellitari Meteo Cartoline
MONUMENTI DELLA CITTA'


Provincia di PALERMO


Visita il capoluogo

I Comuni

LE NOVE PROVINCE SICILIANE

Provincia di Agrigento Provincia di Caltanissetta Provincia di Catania Provincia di Enna Provincia di Messina Provincia di Palermo Provincia di Ragusa Provincia di Siracusa Provincia di Trapani
:: Giardinello » Monumenti e Luoghi di interesse

Storia Eventi Cartoline Galleria Brochure Commenti Link

Tra i monumenti di interesse storico e artistico vi sono:
- la "chiesa madre", costruita nella prima metà del seicento da Francesco Bargellini e dedicata a S.Anna. Divenuta sacramentale, fu dedicata a Gesù, Giuseppe e Maria. Sorge nelle vicinanze del palazzo baronale dei Niscemi, di fine settecento;
- la chiesa di "Maria Santissima della Mercede", in origine un casolare trasformato in chiesa agli inizi del novecento, per opera del capitano Di Miceli;
- il Café house, o cafiausu,nella storpiatura locale del nome attribuitogli dai soldati americani durante la seconda guerra mondiale. Costruzione di origine incerta, ma, certamente databile alla prima metà del settecento. È un belvedere costituito da otto colonne di pregevole fattura e disposte ad ottagono, con una copertura abbellita da rilievi geometrici. Era utilizzato come ritrovo dai proprietari terrieri della zona.
- il lavatoio pubblico d'impianto ottocentesco, costituito da 20 vasche, nelle quali confluiva l'acqua della vicina sorgente Scorsone;
- la fontana della rinascita, gruppo bronzeo di tre ninfe, di cui fu autore lo scultore palermitano Benedetto De Lisi;
- la "tomba del gigante" situata a Sagana. Il suo nome deriva dal fatto che la tradizione popolare lo riteneva la tomba di un gigante o di un guerriero saraceno di nobili origini. Alcuni studiosi hanno ipotizzato che si trattasse della tomba di un patrizio romano ma l'opinione più recentemente accreditata è che si tratti di un cetotafio, cioè di un monumento funebre a ricordo di un personaggio sepolto altrove.Nei dintorni, a Sagana, sorge inoltre una casina reale di caccia costruita nel XVIII secolo. Sempre nella zona di Sagana vi è la riserva archeologica di Monte Castellaccio.